IL PROGETTO :: MATERIALI

Affitto studio/ufficio a Padova: i materiali utilizzati


I materiali prevalenti all'esterno dell'edificio sono il vetro e la pietra d'Istria Orsera, impiegati sia nelle facciate, sia quest'ultima nelle pavimentazioni, mentre la piazza, pavimentata in doghe di resistente legno ipè sopraelevato, instaura un rapporto naturale con l'ambiente circostante, il bosco dell'antica villa veneta adiacente con il suo giardino e i verdi argini del canale Battaglia.

La scelta di questa pietra, come afferma lo stesso architetto Leonardo Borchia, è stata dettata dalla chiara volontà, espressa fin dall'inizio dal committente, di avere un complesso in cui bellezza e solidità potessero restare tangibili nel tempo. L'impiego della pietra d'Istria Orsera evoca infatti il materiale utilizzato dalla Repubblica Veneziana nelle pavimentazioni, nei ponti, nelle chiese, negli edifici e dimostra oltre ad un profondo rispetto per le tradizioni storiche, economiche e culturali delle città venete, anche una notevole durevolezza nel tempo. La preferenza per questo materiale si è basata quindi per le sue evocazioni, per il suo aspetto, ma anche per la sua elevata resistenza all'inquinamento e alle aggressioni climatiche.

Una delle caratteristiche peculiari della pietra è inoltre la sua versatilità e le vibrazioni che la luce esercita sulla sua superficie creando molteplici proiezioni delle facciate dai primi raggi del sole, a mezzogiorno, al tramonto: una pietra il cui colore bianco è sempre presente e mai uguale proprio come bianca e cangiante è la luce. Su queste prospettive nasce il , per offrire nuove opportunità al business, per chi richiede visibilità , facilità logistiche di trasporto, competitività , una sede sicura e contemporanea, massima garanzia e qualità costruttiva predisposta per l'avvenire.

legno ipè vetro pietra d'Istria Orsera